Leggero, lavoro.

Ci voleva un mambo proletario?

Nell’azzurro dei cazzi miei…

Qui c’è tutta la speranza di cui abbiamo bisogno.

Così, giusto per capire…

Cucino come se non ci fosse un domani…

Senza la tua mano è strano, ma cosa non lo è…

Uno pensa che… Invece… Torna sempre.

Ed ora qualcosa di completamente diverso…